Pauline Betrancourt

Francia - Art School of Aix-en-Provence


Nata nel 1985, ha trascorso periodi di studio in Canada e negli Stati Uniti e nel 2009 si è diplomata in Expression Plastique con menzione all’Ecole Supérieure d’Art di Aix-en-Provence, presso il cui atelier di serigrafia e incisione si è perfezionata nel 2010-2011. Artista poliedrica (passa dal disegno a grafite/pietra nera su carta all’incisione, dalla pittura a olio al video), ha preso parte a progetti collettivi (come “Le manège, un délire psycho-rotatif”, 2006; o l’istallazione video “Orphée 09” presentata al Festival d’Art Lyrique d’Aix-en-Provence, 2009), all’organizzazione di eventi (“Gamerz02”, Espace Municipal d’Art Contemporaine Sextius, Aix-en-Provence), e ha esposto in alcune mostre personali e collettive. Del suo lavoro dice: “il mio scopo è quello di fabbricare immagini che siano capaci di resisterci, e di contenere una falla in cui la materia dipinta dia vita a un va e vieni allo stesso tempo seducente e crudele”.

SVEART 2012