Oscar Furbacken

Svezia - Royal Institute of Art, Stoccolma


Nato a Goteborg nel 1980, ha trascorso la sua adolescenza in Francia, per poi studiare negli Stati Uniti e quindi iscriversi, nel 2006, al Royal Institute of Art di Stoccolma, dove si è laureato nel 2011. Ha all’attivo numerose personali, non solo in Svezia (ad esempio “Les petites merveilles de Paris”, Le Pavé d’Orsay, Parigi, 2008; “Längtan efter ljus”, Galleri Charlotte Lund, Stoccolma, 2011; “Uppstigning”, Katarina Kyrka, Stoccolma, 2012), e dal 2000 ha partecipato a una dozzina di collettive. Si è dedicato alla scultura, alla pittura, alla fotografia e alle installazioni, sempre interessandosi alle condizioni e ai paradossi della vita e della natura. Tra i suoi motivi ispiratori (e anche tra i suoi materiali) compaiono non a caso muschi e licheni, la cui osservazione gli permette di esplorare – come dice lui stesso – “la vastità del minuscolo”. Ricorrendo a una varietà di tecniche, e sperimentando scale variabili e giochi di luce, ha ottenuto una resa capace di avvicinare “alcune verità sulla stessa esistenza”, che possono essere trovate solo “andando oltre la parola”.

SVEART 2012