Estonia Estonian Academy of Arts, Tallin

L’Accademia di Belle Arti estone conta oltre mille studenti ed è l’unica università pubblica del paese a offrire lauree in Arte, Design, Architettura, Media, Storia dell’arte e Conservazione. Fondata nel 1914, in seguito all’indipendenza del paese, con il nome di Scuola di arte industriale di Tallinn, divenne Scuola di Stato nel 1920 e nel decennio successivo si sviluppò ampliando l’offerta didattica e il numero delle discipline insegnate. Con l’invasione sovietica del 1940, l’Accademia perse gran parte del suo prestigio nazionale e internazionale, e nel dopoguerra dovette conformarsi al sistema accademico sovietico – includendo quindi nei suoi curricula discipline provenienti dalle scienze sociali; questo non le impedì di diventare l’unica istituzione estone a offrire curriculum d’arte e d’architettura. Sotto la guida del rettore Jaan Vares (1959-1989), e malgrado le pressioni del regime, l’Accademia si riaprì inoltre a influenze e contributi internazionali, e cominciò ad accogliere studenti provenienti da tutta Europa, e a incrementare la mobilità internazionale di docenti e discenti. Proprio questa tradizione di scambi le ha permesso – dopo la caduta dell’Unione Sovietica – di diventare una delle istituzioni con il più alto tasso di internazionalizzazione delle ex repubbliche sovietiche, e di stipulare accordi bilaterali con oltre ottanta scuole d’arte nel mondo.

Artisti: